Una Fat-bike destinata al soccorso medico e utilizzabile anche in presenza di neve nell’Area Protetta. Un’altra per permettere alle persone con disabilità motoria di fruire in modo attivo dell’Area Protetta.

Sapevi di questa iniziativa degli studenti e di alcuni professori di un Istituto Tecnico Industriale di Reggio Calabria? Entrambe le e-bike sono a pedalata assistita e servite da motore elettrico. Così, la Calabria si dota di uno strumento indispensabile per fruire nel modo migliore dei panorami incantati che può offrire.

Le due nuove “Bici del Parco” sono state, dunque, consegnate. Sono state interamente progettate e costruite dagli studenti dell’Istituto Tecnico Industriale Panella-Vallauri di Reggio Calabria.

Le due e-bike completano la prima fase del più ampio accordo siglato dall’EPNA e dall’Istituto scolastico per sviluppare azioni di educazione ambientale, di promozione e di responsabilità sociale.

E-Bike

Alla consegna, avvenuta alla fine del scorso maggio, erano presenti la Dirigente Scolastica dell’ITT Panella Vallauri, il Presidente dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, il team di professori coordinatori del progetto, il Consigliere Metropolitano, il Vice Sindaco di Reggio Calabria.

L’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte prosegue il rapporto di collaborazione con gli Istituti scolastici del territorio. L’obiettivo è quello di coinvolgere attivamente tutte le componenti della scuola nelle tematiche legate all’ambiente e alla corretta fruizione dell’Area Protetta. Nel farlo, bisognerà accrescere le competenze degli studenti e valorizzarne le intelligenze. Ovviamente, sarà anche necessario preparare i docenti.

L’intuizione avuta dall’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte e la capacità degli studenti dell’ITT Panella-Vallauri, inoltre, ha avuto un ulteriore sviluppo nel progetto Delta finanziato dal Miur. Il progetto permetterà la realizzazione di altre bici da destinare al territorio del Parco dell’Aspromonte.

Conosci altre iniziative che, al pari di questa, valorizzano la mobilità green?

Perché non diffondi questo articolo sui social network che utilizzi più spesso? Magari avrai altre sorprese!

Torna presto a trovare BNR Green Mobility per avere un sacco di altre notizie sul mondo delle e-bike. Ciao ciao!