Grazie a una nuova funzione di marcia lenta arrivano sul mercato una pioggia di modelli di bici elettriche. Sono perfetti per gli anziani! Sapevi che possono essere usati persino come deambulatori?

L’idea è nata per il mondo delle mountain bike. Quando la salita si fa durissima e la strada impervia, anche con le bici a pedalata assistita bisogna scendere e spingere. Qui però il peso del mezzo può rivelarsi un problema. Ecco quindi la soluzione! Un sistema di marcia lenta che fa andare la bici da sola. Tu dovrai solo tenerla in equilibrio, magari appoggiandoti e usandola come un bastone o un deambulatore.

Così, si è arrivati a una nuova funzione della bici elettrica, usata in molte zone d’Italia (Romagna in testa) come un deambulatore.

Deambulatore

Non si va quasi mai in sella, ma ci si appoggia per passeggiare meglio. Stai tranquillo: in caso di emergenza ci sono sempre i freni!

Questo dispositivo infatti, oltre alla funzione di marcia lentissima che evita di spingere la  bici, trasforma il mezzo in un sistema a marce automatico. Eri al corrente del fatto che si può adattare al tipo di percorso e alla pedalata? Se ti fermi, Steps passerà automaticamente a un rapporto inferiore per consentirti di ripartire in tranquillità.

Il nuovo motore Shimano Steps sta facendo davvero vivere una seconda giovinezza alla bici elettrica! E già perché questo dispositivo si può montare su moltissimi modelli mentre già attualmente ben 18 marchi (dalla Bianchi alla Bottecchia, passando per De Rosa, Atala e molti altri) lo hanno in gamma.

Chiedi i prezzi e tutte le informazioni ulteriori agli esperti di BNR Green Mobility!

Insomma, la bicicletta ha compiuto 200 anni di storia e cambia ancora pelle. Il barone tedesco Karl von Drais ha presentato per la prima volta il suo mezzo, chiamato Laufmachine, ovvero macchina per correre, nel giugno del 1817 e ora siamo in piena era di bicicletta a pedalata assistita.