I vantaggi delle biciclette elettricheSempre più persone abbandonano l’auto per un mezzo di trasporto più comodo e rispettoso della natura. La bicicletta elettrica permette di girare la città senza lo sforzo della pedalata, sfruttando quella assistita. Le biciclette elettriche raggiungono i 25 km all’ora. Si può anche scegliere di abbandonare la pedalata assistita e muoversi con le proprie forze. Non necessitano di immatricolazione né di assicurazione obbligatoria.

Sono dotate di batteria che eroga energia per assistere la pedalata. Le batterie sono agli  Li-Ion (Ioni di litio) oppure al nichel-metallo idruro (Ni-MH). Le biciclette elettriche più vendute hanno una trazione anteriore con una batteria staccabile. Mentre quelle con un motore elettrico nella ruota posteriore sono spesso dotate di una batteria nel telaio. Le batterie poste sotto il portapacchi posteriore sono facilmente smontabili e trasportabili. E se si scaricano le batterie, dato che sono molto leggere, si può facilmente portare con sé una di ricambio per continuare a pedalare tranquillamente.

L’autonomia dipende dalla capacità della batteria, dal peso del conducente e della bici insieme e dalla forza del vento. La maggiorparte delle biciclette costruite da BNR Green Mobility dà un intervallo tra 40 e 100 km.

Un’altro vantaggio della bici elettrica è la poca manutenzione che occorre per tenerla in buone condizioni.

La bicicletta elettrica sta diventando giorno dopo giorno il mezzo più usato per percorrere brevi distanze, preferito al motorino o alla macchina.