I taxi del futuro sono elettriciNei prossimi mesi circoleranno prima a Roma poi in altre 6 città italiane (Napoli, Milano, Torino, Bologna, Firenze e Palermo), 50 taxi elettrici per verificare i punti di forza della tecnologia dei veicoli elettrici applicata all’uso quotidiano dei tassisti.

Secondo un’indagine di mercato tre italiani su quattro sono favorevoli all’uso dei taxi elettrici. Il 73.6% degli intervistati dichiara che sarebbe molto interessato all’uso di un taxi elettrico; mentre il 44% sarebbe intenzionato a incrementare l’uso dei taxi se fossero elettrici.

Ogni giorno a Roma 3800 taxi percorrono circa 570.000 km al giorno. Un dato incredibile in termini di inquinamento. L’obiettivo finale è quello di far percorrere ai taxi questa enorme quantità di chilometri a emissioni zero. Per fare questo è stato previsto un sistema di ricarica dei taxi che sfrutta energia solare e cinetica, quest’ultima prodotta da dossi capaci di catturare quella prodotta dal traffico cittadino nei pressi di un rallentamento, di una rotatoria, di uno svincolo ecc.

In sostanza l’uso di taxi elettrici vuole favorire lo sviluppo e la diffusione della mobilità ecosostenibile.

Scopri Le offerte per i tassisti su BNR Green Mobility clicca qui