L’ACCELERAZIONE E LA RIPRESA SONO LIMITATE

Preconcetto assolutamente errato, in quanto tutti i veicoli elettrici hanno delle accelerazioni brucianti, essendo proprio una caratteristica del motore elettrico quella di fornire la coppia massima da subito!

IL DESIGN E’ SEMPRE LO STESSO!

Se ti sembrano tutte uguali, guarda meglio: dal design alla progettazione e alla componentistica è tutto italiano

LA QUALITÀ E’ BASSA

Niente di più falso. Tutti i materiali utilizzati nelle nostre auto rappresentano il massimo della qualità disponibile oggi sul mercato dell’automobile.

LA SICUREZZA LASCIA A DESIDERARE

Nessun compromesso in materia di sicurezza sia attiva che passiva! Baricentro basso, sterzo pronto, crash-box in carbonio, cellula di sopravvivenza anteriore, elevato spazio deformabile posteriore, batterie poste in basso e protette, 4 cinture di sicurezza

LE DOTAZIONI DI QUESTE “MACCHINETTE” SONO SPARTANE

Spartane? Aria condizionata, volante sportivo in pelle, autoradio con lettore CD, cerchi in lega, sensori di parcheggio, fendinebbia, … ti sembrano dotazioni “spartane”?

GLI EV NON SONO DEI VERI VEICOLI A MOTORE, E POI LE AUTO…

Gli EV hanno un motore elettrico che molto meno bisogno di manutenzione di un normale motore a scoppio, perché costituzionalmente più semplice. Verifica le caratteristiche tecniche dei prodotti nel sito di BNR Green Mobility (http://www.bnrgreenmobility.it/auto-elettriche/dany-belumbury-by-bnr/)

LE PRESE PER RICARICARE I VEICOLI ELETTRICI SONO TUTTE DIVERSE?

No, i costruttori si sono mobilitati per dotare i veicoli di una presa standard uguale per tutti. (http://www.bnrgreenmobility.it/stazioni-di-ricarica/)

MA QUANTA ENERGIA ELETTRICA ASSORBONO PER RICARSI I VEICOLI ELETTRICI

Ricaricare un EV al massimo assorbe l’energia consumata da un normale elettrodomestico: ad esempio una ricarica completa delle batteria di un’auto elettrica in una notte può costare al massimo 2€ !

I MECCANICI NON SANNO INTERVENIRE SUI VEICOLI ELETTRICI

Le nozioni tecniche sono trasmesse a tutti coloro che avranno a che fare con questi veicoli e inoltre per ogni acquisto di auto elettrica effettuato tramite BNR Green Mobility sarà garantito un punto di assistenza convenzionato nel raggio di 3 km dalla tua abitazione (vedi Card Dany Silver http://www.bnrgreenmobility.it/auto-elettriche/dany-belumbury-by-bnr/acquistare-dany/)

COME FARE SENZA LE COLONNINE DI RICARICA NEI PARCHEGGI?

Non è assolutamente necessario dover ricorrere a ricariche continue: oggi l’autonomia del tuo EV è ampiamente sovrabbondante le esigenze date dal suo uso quotidiano. Con il "Wall Box", la presa di ricarica domestica messa a disposizione da BNR Green Mobility, nel pacchetto di offerta servizi Gold, l'auto si ricarica nel garage di casa. Pensa a goderti il parcheggio gratuito anche nelle zone blu riservate normalmente a pagamento (per gli altri)!

GIA’ ESISTONO LE COLONNINE DI RICARICA E DOVE SONO?

Sì in Europa ce ne sono oltre 55.000. Anche in Italia si stanno installando migliaia di nuove colonnine a carico di Enel, delle amministrazioni comunali e delle utility da queste partecipate: per esempio nellas ola città di Roma saranno presenti entro fine 2012 circa 300 colonnine pubbliche (Enel, Acea, ATAC). Inoltre occorre anche tener conto della rete domestica e degli accordi siglati con privati (grandi catene di supermercati, outlet, autofficine e privati in genere. Vedi i servizi da  AC CARD di BNR Green Mobility (http://www.bnrgreenmobility.it/stazioni-di-ricarica/ac-card/)