Sapevi che a chi viene sorpreso a bordo di una bici elettrica modificata possono essere comminate multe superiori a mille euro?

A Palermo, per esempio, il fenomeno delle false bici elettriche sembra essere dilagante. In un anno sono stati predisposti più di cento sequestri su un totale di 167 controlli.

La lotta dei vigili contro le finte bici elettriche è costante e procede a ritmi serrati. Ciò garantisce la sicurezza sulle strade ed evita l’utilizzo improprio di centinaia di mezzi.

È ciò che assicura il vicecomandante della polizia municipale di Palermo. Il dilagante fenomeno metterebbe a rischio l’incolumità di chi guida questi mezzi e di chi li incrocia per le strade della città. Si tratta, a tutti gli effetti, di scooter che devono essere immatricolati e assicurati e che prevedono, quindi, l’utilizzo del casco.

Il “trucco” riguarda proprio questo aspetto: i ciclomotori elettrici vengono utilizzati come biciclette a pedalata assistita per evitare di sborsare centinaia di euro per assicurazione e immatricolazione e poter essere guidati prima dei quattordici anni. Addirittura alla guida sarebbero stati sorpresi anche pregiudicati e persone a cui è stata sequestrata e sospesa la patente. Da oltre un anno, quindi, i controlli vengono effettuati a tappeto! Centro città e periferia vengono passati al setaccio dalla polizia municipale, nel tentativo di arginare un fenomeno in fortissima ascesa.

I mezzi irregolari, a cui spesso vengono anche rimossi i pedali, vengono sequestrati.

Per i proprietari scattano diverse sanzioni per le violazioni del codice della strada. Il totale può superare anche i mille euro. Guida senza casco, assenza di assicurazione e targa, manomissione del mezzo.

Una bici può definirsi elettrica quando il motorino si avvia esclusivamente con la pedalata. In questo caso la velocità massima è di 25 chilometri orari, ma sui mezzi modificati riesce ad arrivare a oltre il doppio. Pensa a quanti incidenti possono provocare queste false bici elettriche! A Palermo sono decine. In uno degli ultimi il conducente si è scontrato con un mezzo pesante ed è stato trasportato in ospedale in condizioni gravissime.

Scegli, dunque, sempre un mezzo omologato. Bnr Green Mobility te ne offre qui una vasta gamma. Chiedici qual è quello che fa per te e torna presto a trovarci!