auto-elettriche-italia-2013

Auto elettriche? La scommessa del futuro in Italia, non solo per il 2013. E se l’incentivo a migliorare arrivasse dalla Cina? Oppure dall’India? Secondo quanto riportato da una rivista del settore, la Cina e l’India si sono prefissate un nobile obiettivo: riuscire a stimare, entro la fine del decennio, all’interno dello stato un numero di auto elettriche pari a cinque o sei milioni. Cifre da capogiro ma di certo non inattuabili. L’Italia, nonostante non possa vantare numeri così alti, sta compiendo passi da gigante nel settore della mobilità sostenibile. I possessori di auto elettriche aumentano sempre di più e in maniera direttamente proporzionale si consolida la consapevolezza del risparmio salvaguardando l’ambiente.

Oltra a combattere il caro benzina, l’utilizzo delle auto elettriche, la cui ricarica avviene collegando il veicolo anche ad una normale presa elettrica domestica, comporta una serie di vantaggi che non si avrebbero se si possedesse un veicolo tradizionale. I possessori delle auto elettriche possono transitare con il veicolo all’interno delle zone a traffico limitato delle grandi città, parcheggiare in maniera assolutamente gratuita in tutti i parcheggi a pagamento. Un aspetto che, ovviamente, rende le auto elettriche impareggiabili è la salvaguardia dell’ambiente. Infatti, acquistare un’auto elettrica implica una scelta di consapevolezza e buon senso.