auto-elettriche-2013-italia

Grandi novità nel settore della mobilità sostenibile in Italia. Le auto elettriche, nel 2013 , potranno essere ricaricate attaccandole ai lampioni stradali? L’innovativo sistema di ricarica nasce in Francia e si chiama Telewatt. Una soluzione pratica, originale che per ora è un progetto ma presto potrebbe diventare una realtà. Se ciò avvenisse ricaricare le auto elettriche diverrebbe un gioco di ragazzi. Come funziona il progetto made in Francia?

Telewatt prevede la creazione di un vasto network di prese di corrente integrate nei pali dei lampioni lungo le strade. Il progetto di ricarica innovativa per le auto elettriche, in Francia, è in fase sperimentale nella città di Aix-en-Provence. Ideatore e promotore della nuova metodologia di ricarica delle auto elettriche è l’Agenzia francese per l’energia.

Innovazioni, incentivi, progressi tecnologici. In Italia sono tante le novità in cantiere per l’anno appena inziato. Un 2013 che si preannuncia proiettato al futuro attraverso la promozione della mobilità sostenibile e nello specifico il perfezionamento dei modelli già esistenti di auto elettriche.

Pratiche, economiche, di facile gestione, le auto elettriche salvaguardano l’ambiente e al tempo stesso “salvano” il portafogli. Possedere un’auto elettrica, infatti, consente un risparmio considerevole e comporta agevolazioni fiscali e vantaggi diversamente irraggiungibili. Se il progetto francese dovesse andare a buon fine, come preannunciato, anche l’Italia potrebbe sperare in un sistema innovativo di tale portata. Questo faciliterebbe, senza dubbio, le operazioni di ricarica per le auto elettriche e favorirebbe la circolazione di veicoli che, in primis, tutelano l’ambiente.

La Bnr Green Mobility, leader nel settore della mobilità sostenibile, offre ai suoi clienti opportunità, vantaggi e tante novità legate al mercato di veicoli elettrici. Per ottenere informazioni è possibile consultare il sito www.bnrgreenmobility.it